fbpx

Bunionette

Ortopedia > Chrurgia del piede e della Caviglia

L’Unità di Chirurgia del Piede e della Caviglia presso la Clinica Parioli utilizzando tecniche mininvasive di terza generazione offre il trattamento delle deformità dell’avampiede garantendo un corretto allineamento del quinto dito. L’intervento mininvasivo, effettuato in anestesia locale, garantisce la risoluzione del problema in assenza di cicatrici.

BUNIONETTE O TAILOR’S BUNION

La deformità a buonionette o Tailor’s Bunion è caratterizzata dalla presenza di una prominenza ossea in corrispondenza del bordo esterno del piede alla base del quinto dito.

Tale prominenza ossea entra in conflitto con le calzature causando un processo infiammatorio che può dare luogo ad una borsite con dolore e arrossamento.

Questa deformità è causata da un’alterazione biomeccanica del piede e molto spesso può essere conseguenza di altre patologie che condizionano la deambulazione come: alluce valgo, alluce rigido, metatarsalgia.

SINTOMI E DIAGNOSI

I sintomi sono causati dal conflitto della prominenza ossea del bordo esterno del piede contro le calzature.

Oltre al difetto estetico, la prominenza ossea è causa di callosità, arrossamento e dolore.

Il dolore può essere causa di un’alterazione dell’appoggio durante la deambulazione.

Lo specialista analizzerà la deformità studiando i piedi e valutando la deambulazione.

La radiografia ci offre informazioni dettagliate sul grado di deformità e permette di effettuare un accurato planning pre-operatorio.

TRATTAMENTO CHIRURGICO MININVASIVO PERCUTANEO

Il trattamento chirurgico della bunionette ha l’obiettivo di eliminare la prominenza ossea e ristabilire l’allineamento corretto del quinto dito.

L’intervento viene effettuato in anestesia locale coinvolgendo solo il piede e in regime di day-hospital.

La chirurgia percutanea mininvasiva permette la correzione di questa deformità tramite due piccoli forellini di circa 2 mm.

Oltre all’assenza di cicatrici l’intervento non prevede l’utilizzo dei mezzi di sintesi come viti interne o fili esterni che possono aumentare il rischio infettivo.

Quindi la chirurgia percutanea mininvasiva offre numerosi vantaggi per la correzione della bunionette rispetto alla chirurgica tradizionale:

  • Due incisioni puntiformi di 2 mm
  • Breve durata dell’intervento (circa 15 min)
  • Deambulazione immediata con scarpa post-operatoria
  • Nessun utilizzo di mezzi di sintesi (viti, fili o chiodi)

Terminata la correzione chirurgica verrà eseguito un bendaggio elastico personalizzato (taping) per 4 settimane.